Protezione termica delle mute umide e EN ISO 14225-1

04/07/2018

Protezione termica delle mute umide e EN ISO 14225-1


Spesso ci si chiede in base a quali criteri si scelga una muta umida in base alla protezione termica desiderata.
Ovviamente parliamo di un criterio oggettivo di riferimento perchè la percezione individuale di caldo o freddo non costituisce un criterio. Lo standard CE EN 14225-1 ci riporta ad una classificazione oggettiva da prendere a riferimento  con una classificazione riferita a condizioni standard che sono immersione fino a 50 metri respirando aria (la respirazione di miscele ternarie aumenta considerevolmente la dispersione termica) e neoprene microcellulare (il set di compressione del neoprene è determinante in fase di schaicciamento all'aumentare della profondità). 

Standard Produttivo di riferimento.

Tutte le mute umide in neoprene GRAVITY ZERO sono prodotte in conformità allo Standard Europeo EN14225-1:2005.

Progettazione, design, produzione e assistenza tecnica sono eseguite interamente in ITALIA. Tutti i materiali utilizzati (collanti, sigillanti, ecc.) sono certificati atossici ed anallergici al contatto con la pelle, il tutto nel rispetto della tutela della salute dell’utilizzatore, dei lavoratori e dell’ambiente. I collanti il cui uso è consentito nei paesi  UE ed in Italia in particolare per essere di legale utilizzo non possono contenere sostanze il cui uso e/o contatto sia tossico o nocivo. Nelle fasi di lavorazione, dove operatore è esposto per prolungato periodo di tempo e ad alte concentrazioni di sostanze potenzialmente tossiche, sono previste speciali cautele per rendere ambiente di lavoro sicuro (aspiratori per vapori, ventilazione forzata per evitare che operatore lavori su verticale dei vapori, dispositivi di protezione delle vie respiratorie, guanti per evitare contatto con colle e solventi). In ogni caso il processo di assemblaggio delle mute umide deve garantire che il prodotto finito non abbia rischi di tossicità a contatto con la pelle di utilizzatore finale pertanto prestate attenzione a cosa comprate perchè la legislazione nei paesi UE è molto rigida mentre non lo è per nulla in aree geografiche extra ue.

Costituenti ed additivi del neoprene ed altri componenti, possono causare reazioni allergiche ad alcune persone.

Le mute umide sono corredate di manuale che contiene queste indicazioni ma anche le regole di uso e manutenzione ordinaria a carico dell'utente finale. Se il manuale non è disponibile o lo avete perso, potete scaricarlo dal sito www.gravityzero.it alla sezione prodotto oppure richiederne una copia all’indirizzo assistenza@gravityzero.it  

Comportamento delle mute umide in neoprene in immersione.

Lo schiacciamento del neoprene all’aumento della pressione causa una variazione di assetto subacqueo: tenete conto di questo quando predisponete la pesata d'assetto e selezionate il giubbetto equilibratore. 

Lo schiacciamento del neoprene all’aumento della pressione determina una variazione di isolamento termico. Tenete conto della classe di isolamento termico del materiale componente che trovate più sopra in questo manuale: la classe è stata determinata con apposito test alla profondità di 50 metri. 

 

Le mute umide GRAVITY ZERO sono realizzate in neoprene microcellulare di prima qualità altamente elastico per aderire al corpo del subacqueo senza costringerlo. Specifici test ne garantiscono l'adeguato isolamento termico anche in profondità. I tessuti accoppiati al neoprene offrono all'esterno un'alta resistenza ad abrasioni e tagli ed all'interno scorrevolezza sulla pelle e comportamento anti batterico.

Come sono realizzate le mute umide GRAVITY ZERO. 

Il taglio delle mute umide GRAVITY ZERO è eseguito da personale specializzato con taglierine di ultima generazione per avere superficie incollaggio perfetta. Ogni singolo pezzo tagliato viene sottoposto a severo controllo di qualità per prevenire non conformità del prodotto finito. 

I collanti impiegati sono garantiti atossici dal produttore al contatto della pelle. 

Le mute umide GRAVITY ZERO possono essere utilizzate in molteplici scenari operativi, per immersioni fino a profondità di 50 metri (il set di compressione del neoprene selezionato per ogni tipologia di muta è adatto alla tipologia di uso per cui la muta è destinata). 

L'immersione in acque chimicamente, biologicamente o radiologicamente contaminate è estremamente pericolosa e richiede speciale addestramento e speciali indumenti di protezione e pertanto le mute umide GRAVITY ZERO non sono intese per offrire questo genere di protezione. 

 

TPF mute umide GRAVITY ZERO