ADDESTRAMENTO COMPLETO: FATTORE CRITICO IL TEMPO

07/11/2016

ADDESTRAMENTO COMPLETO: FATTORE CRITICO IL TEMPO


Credo si possa essere tutti concordi che un buon addestramento per definirsi tale debba essere completo sotto il profilo della teoria e della pratica. 

Per acquisire la giusta conoscenza della teoria ci vuole appunto tempo per metabolizzare concetti e dinamiche di funzionamento dell'insieme uomo attrezzatura. Metabolizzare non è equivalente a ricordare a memoria senza aver capito! 


Guardiamo allora al fattore TEMPO da due diverse angolazioni: lato istruttore e lato allievo.


L'istruttore generalmente applica standard didattici che prevedono step addestrativi che, solo in condizioni ideali, potrebbero essere appena sufficienti a dare una bozza di formazione teorico pratica per ottenere un subacqueo autonomo che si immerga in sicurezza. 


L'istruttore ribalterà il problema sull'allievo ripetendo che "non si può chiedere ad un allievo di rinunciare alla vacanze o al tempo libero per seguire un mese di corso".

L'allievo generalmente intende dedicare tempo libero alla formazione ma non sempre in via esclusiva anche perché gli si lascia intendere che una formazione fast food sia sufficiente a garantirgli la sicurezza.


All'agenzia didattica elevare gli standard addestrativi apparirà come un rischio concreto di perdere clienti. L'istruttore che imposta addestramento in maniera troppo rigorosa rischierà di far allontanare gli allievi che alla fine dei conti non hanno proprio tutta questa voglia di sottoporsi ad un processo di formazione troppo impegnativo. All'allievo, che poi paga qualcuno per essere formato, dovrebbe premere imparare quanto più possibile per non farsi del male da solo....ma non è sempre così.


Ecco perché il fattore TEMPO è così critico nel processo addestrativo e perché il tempo previsto dagli standard tende ad essere sempre più breve: interessi apparentemente contrastanti che convergono sulla riduzione dei tempi. 

Da un lato chi addestra vuole impiegare meno tempo possibile e dall'altro chi impara vuole dedicare il minor tempo possibile per sentirsi dire di essere pronto ad immergersi.