Elisabetta Gattelli - Testimonial 2009 GRAVITY ZERO

22/01/2009

Elisabetta Gattelli - Testimonial 2009 GRAVITY ZERO


Elisabetta Gattelli - Istruttrice Sub - Sharm El Sheikh - Mar Rosso è la testimonial della GRAVITY ZERO per il 2009.

Elisa Gattelli - Testimonial 2009 GRAVITY ZERO


Milanese, classe 1975 , subacquea professionista è stata scelta per rappresentare l'immagine della GRAVITY ZERO, azienda impegnata nel progettare e realizzare attrezzature subacquee per chi in mare lavora.

Elisa è la classica ragazza della porta accanto, femminile nella sua semplicità e senza fronzoli. Portamento elegante e bella conversazione, tipici di chi ha studiato. Non ama mettersi in mostra anzi.... vuole essere "invisibile". Niente boria, solo il mare giudica.



Milanese, classe 1975 , subacquea professionista è stata scelta per rappresentare l'immagine della GRAVITY ZERO, azienda impegnata nel progettare e realizzare attrezzature subacquee per chi in mare lavora.     Elisa è la classica ragazza della porta accanto, femminile nella sua semplicità e senza fronzoli. Portamento elegante e bella conversazione, tipici di chi ha studiato. Non ama mettersi in mostra anzi.... vuole essere "invisibile". Niente boria, solo il mare giudica.


E' stata scelta perchè incarna la mission della GRAVITY ZERO: la leadership si evince dai fatti non dai proclami. Notata per caso durante una vacanza in Mar Rosso mentre svolgeva il suo lavoro di guida sembrava un personaggio schivo, molto riservato, professionale con delle doti innate di comunicazione durante i briefings pre-immersione. Emergeva una passione che raramente si riscontra negli occhi di chi svolge da anni il lavoro di guida sub; la passione di chi ama il mare ed il senso di libertà che trasmette e che ha scelto il lavoro di istruttore sub per vocazione e non per ripiego.



Elisa Gattelli - Testimonial 2009 GRAVITY ZERO


Elisa si è avvicinata alla GRAVITY ZERO come una semplice cliente per chiedere informazioni su uno strumento di lavoro, una muta stagna, e senza la prosopopea tipica di chi chiede regali in cambio di immagine. Dopo poche chiacchiere si è guadagnata a pieno titolo il rispetto di chi lavora con dignità e serietà e le è stato offerto di essere una testimonial dell'azienda..... ed abbiamo dovuto insistere anche perchè accettasse.


Elisa Gattelli - Testimonial 2009 GRAVITY ZERO

Ci ha guidato in immersione in modo magistrale come fosse trasparente, senza mai opprimere ma conducendoci sempre sui migliori punti d'immersione. Estremamente elegante in mare, la definizione più appropriata è che scivola nell'acqua con movimenti fluidi; usa l'acqua come elemento amico e non come un mezzo ostile. Raramente capita di vedere qualcuno immergersi con tanta grazia ed abilità. Ed il suo modo denota una leadership condivisa più che imposta.

Elisa Gattelli - Testimonial 2009 GRAVITY ZERO
Sono ritornato in Mar Rosso a fare immersioni con lei e per discutere i dettagli della nostra collaborazione e le ho fatto una piccola intervista per conoscere meglio il personaggio. La prima impressione era stata quella giusta anche se riduttiva per scoprire le tante sfaccettature del personaggio.

Ha fatto di una passione una professione e non certo per soldi; di subacquea si vive ma non ci si arricchisce ma è una scelta di vita. Il suo racconto mi ha ricordato come io ho iniziato la mia attività, un po per passione ed un po per gioco. La GRAVITY ZERO è un'azienda fatta di subacquei e non poteva utilizzare come testimonial qualcuno che non fosse Subacqueo e la "S" maiuscola è d'obbligo.


Elisa Gattelli - Testimonial 2009 GRAVITY ZERO
Abbiamo volutamente utilizzato degli scatti amatoriali per raffigurare il personaggio per sottolineare che non si tratta di foto di scena ma di realtà. Elisa con il mare lavora.
 

Ho scavato più a fondo negli interessi di Elisa per comprenderne il pensiero ed ho scoperto una sua passione per il disegno e la pittura. Non solo scene di mare ma anche campi di girasole. Per la sua passione le abbiamo proposto di realizzare delle guide illustrate delle immersioni e in più occasioni il briefing è stato accompagnato dal disegno fedele in 3D del luogo d'immersione. Forse accetterà..... ma deve pensarci.
 

Le ho chiesto quale fosse la visione del suo futuro e mi ha risposto che si vedeva vecchia, abbronzata, con pareo ed infradito con una lunga treccia bianca su una spiaggia tropicale.... Non ha paura d'invecchiare ed una ruga, dice, è solo un segno di vita vissuta. Elisa Gattelli è un po una figlia dei fiori in chiave moderna ma sempre peace and love.
 

Non credo avremmo potuto trovare migliore immagine per l'azienda.

Elisa Gattelli curerà l'immagine della GRAVITY ZERO in Mar Rosso.