Muta Stagna TLS RANGER FZ by Cristiano Bucci

11/01/2011

Muta Stagna TLS RANGER FZ by Cristiano Bucci


….la mia esperienza con Gravity Zero inizia per caso….
deciso a comprare una muta stagna nuova, che unisse vestibilità, riconoscibilità / unita ad un forte segno distintivo e non ultimo un buon rapporto qualità prezzo….insomma, impresa non facilissima…
…avevo iniziato a raccogliere pareri dai miei amici subacquei istruttori e non, oltre ovviamente a fare una ricerca personale, sia presso i vari negozi di fiducia che una ricerca attenta sulla “rete”…

Muta Stagna TLS RANGER FZ by Cristiano Bucci

Tutti avevano in mano “il verbo, la verità” i consigli per l’acquisto di una marca piuttosto che di un’altra abbondavamo, tutti i sub che conoscevo avevano acquistato prodotti dalle marche con forte presenza sul mercato ma di Gravity Zero non avevo avuto notizia da nessuno….


Girovagando mi imbattei nel sito e , da appassionato militare, quello che mi colpì all’inizio fu la parte destinata alle forze militari speciali….

Continuando nella mia esplorazione, la mia attenzione si catalizzò poi sul catalogo destinato al pubblico, il taglio i colori e soprattutto i materiali di qualità superiore iniziavano, ad una prima lettura, a soddisfare quelle che erano le mie aspettative….la folgorazione avvenne comunque quando poi contattai il titolare, Fabrizio Pirrello…

Informazioni essenziali, schiette, di uno che sa il fatto suo ed è conscio della qualità dei suoi prodotti, quindi niente fuochi artificiali..il fatto poi che un prodotto di questa qualità non fosse presente in quantità dozzinale come spesso si vede nei negozi specializzati ma, destinato ad un utilizzatore finale esigente mi aveva incuriosito molto…ok…decido…la compro…la mia scelta cade su una TLS Ranger Signature Edition….

La prima uscita in mare ero curioso come un bambino alle prese con un nuovo gioco, allo stesso tempo attento, nel sentire e capire se la muta acquistata rispondeva in pieno alle mie aspettative….

Oggi dopo circa 150 immersioni in un anno, con la stessa muta, utilizzata sia per le immersioni sottoghiaccio che nel caldo mese di agosto dai -20 ai - 80, posso confermare che in mare è diventata la mia seconda pelle, morbida…. in immersione la sensazione prima che si prova e quella di non indossare una muta stagna e, allo stesso tempo robusta, personalmente non sono che tratta molto bene la sua attrezzatura, oltre ad una ovvia qualità ne hanno fatto il MIO marchio di fabbrica….
in questo periodo, tra un uscita in mare e l’altra molti amici sono rimasti positivamente impressionati dalla mia stagna e, tanti hanno deciso di acquistarne una… penso che sul mercato siamo sicuramente al top e chi ha avuto l’esperienza di provarne una è d’accordo in toto con me….

Grazie Fabrizio e alla prossima nuova muta….

Cristiano Bucci