• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Progetto GZ Wing System - anno 2001

Progetto GZ Wing System - anno 2001

26/10/2011

Una carrellata di immagini per illustrare l'idea alla base di un progetto di prodotto. Tutto parte sempre da uno studio di ergonomia delle attrezzature. E' inutile realizzare prodotti cui il subacqueo deve adattarsi mentre è infinitamente più corretto progettare qualcosa che si adatti al corpo dell'utilizzatore. Esistono svariate tecniche di progettazione ed i computer, in tal senso, hanno aperto infinite possibilità ai designers.

Il GRAVITY ZERO WING SYSTEM nasce come sistema modulare con sacchi intercambiabili solidamente connessi allo schienalino attraverso un sistema bullonato in acciaio inox 316. Modulare non solo nella configurazione ma anche nella taglia e difatti con un sistema estremamente semplice e rapido l'imbracatura può essere fissata allo schienalino per allungare o accorciare la distanza dei punti di aggancio degli spallacci. Modularità anche nello schienalino che presenta fori e cave per poter essere collegato non solo al sistema GRAVITY ZERO WING ma anche alla struttura di autorespiratori militari e civili a circuito chiuso (come realizzato per alcuni clienti).
Adottare uno schienalino in acciaio inox non sarebbe una grande innovazione se non andiamo ad analizzare il disegno dello stesso. Lo schienalino di GRAVITY ZERO è infatti completamente piatto per ridurre la distanza tra la schiena del subacqueo ed il gruppo bombole sulla sua schiena. Questo consente di avvicinare il baricentro dell'insieme a quello del subacqueo con enorme vantaggio in termini di comodità di utilizzo e stabilità del gruppo bombole.

Il sistema GRAVITY ZERO WING adotta come metodo di connessione primaria tra schienalino e gruppo bombole i cinghiaggi da 50 mm per avere la possibilità di poter adottare ogni tipo di bombola in circolazione. Infatti il gruppo cinghiaggi non è fisso con cuciture lato fibbia a camme ma regolabile attraverso un regolo inox 316 che consente di accorciare o allungare il cinghiaggio senza attrezzi e soprattutto lasciando l'insieme molto ordinato.

Sempre con un sistema modulare sono stati accoppiati i supporti imbottiti per la schiena del subacqueo, presenti solo dove servono. Inoltre lo schienalino sagomato, come mostrano meglio le immagini, consente di realizzare il passaggio delle fruste di servizio utilizzate dal subacqueo all'interno del sistema ottenendo il massimo in termini di idrodinamicità e pulizia della configurazione.

Anche l'harness è modulare ed innovativo in quanto riprende per la regolazione degli spallacci e la sua chiusura il concetto delle cinture di sicurezza della auto da corsa. Il tutto con la possibilità di allargare e stringere gli spallacci in fase di vestizione e svestizione ma con la possibilità di agire su altezza del fissaggio sternale e su convergenza degli spallacci.......... il tutto con un solo movimento! 

GRAVITY ZERO WING SYSTEM COMPENSATORE ASSETTO

 

GRAVITY ZERO WING SYSTEM COMPENSATORE ASSETTO

  

GRAVITY ZERO WING SYSTEM COMPENSATORE ASSETTO

 

GRAVITY ZERO WING SYSTEM COMPENSATORE ASSETTO

 

Argomenti

Prodotti correlati